domenica 21 aprile 2013

UNA LINEA SOLITARIA E UN OROLOGIO CHE VA AVANTI

Oggi ho fatto un test di gravidanza...Nonostante le precauzioni e la "quasi" certezza di non essere incinta l'ho fatto visto che ho completamente saltato un ciclo.
Quando ho visto una sola linea ho tirato un sospiro, poi per una frazione di secondo mi sono immaginata con il pancione, ho immaginato un piccolo frugoletto correre per casa, ho pensato al primo giorno di scuola...
E per un attimo non sapevo se essere felice o dispiaciuta di quella linea solitaria.
Poi ho realizzato che a luglio saranno 47 e forse questi sono segnali di premenopausa...cavoli fa un certo effetto pensarci. Senti certe amiche e certe colleghe parlarne come della peste bubbonica, ansia, insonnia, vampate, cambiamenti d'umore ecc ecc. Altre invece ti dicono che l'hanno affrontata tranquillamente. 
Penso che la menopausa sia un periodo fisiologico nella vita di una donna e che non vada affrontato come fosse una malattia.
E' pur vero che è una svolta, un cambiamento che per forza di cose si farà sentire con effetti più o meno fastidiosi, ma siccome non siamo macchine fatte in serie come sarà non si può sapere. 
E' come un orologio che va avanti, sai cosa è successo il minuto prima ma non sai cosa succederà il minuto dopo.
Però non voglio preoccuparmi adesso, prenderò appuntamento con la ginecologa, farò gli esami necessari poi si vedrà, un passo alla volta. Magari è solo un ciclo saltato e ne avro ancora da comprare di assorbenti con tanto di ali per volare!!!
Come diceva una famosa canzone "sarà quel che sarà". 
E tra voi chi ci è già passata? E come è stato?
Ciao buona settimana Letizia

14 commenti:

  1. Anch'io sto passando gli stessi problemi, un mese poco o niente e il mese dopo, invece...
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Un tuffo al cuore.Una situazione analoga vissuta ormai tanti anni fa ......
    Per me questo cambiamento è stato in bene,non ho più sofferto di tanti disturbi legati al ciclo anche se in compenso ho ancora adesso le cosidette scalmane....ma nulla in confronto a quello che passavo in quei giorni.
    E' una cosa naturale e l'affronterai benissimo.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  3. Anch'io avevo paura della menopausa e invece quando è arrivata, non avendomi dato particolari disturbi, l'ho accettata con tranquillità.
    Dipende da come si presenta, io non ho neanche le caldane, da un lato è anche positivo, vuoi mettere decidere della tua vita, per esempio le vacanze, senza avere quella rottura di scatole.
    Premetto che a me il ciclo dava un sacco di problemi, mi calava il ferro ed ero sempre debole, giramenti di testa, debolezza,adesso quei disturbi non li ho più.
    Stai tranquilla Letizia, l'unico dispiacere è che gli anni passano.

    RispondiElimina
  4. accetta le cose come verranno.....non siamo macchine,hai detto bene
    Lu

    RispondiElimina
  5. Per me è stato un salto a piè pari, tutto in un momento.
    Avevo 45 anni, mamma è venuta a mancare dopo una dolorosa malattia e con lei ho perso il ciclo, dall'oggi al domani.
    Un poco traumatica la cosa, anche perchè non ho avuto il tempo di entrare in questa nuova fase della vita con naturalezza.
    Comunque non ho assunto nessun farmaco di tipo ormonale, qualche vampata c'è ma la accetto con pazienza...prendo solo qualche integratore di origine naturale.
    Stai tranquilla, sarà come deve essere;-)
    Ciao e buona serata, Maura.

    RispondiElimina
  6. La vita va presa per tutto quello che ci da, ne sono convinta. C'è da sperare solo che ci dia delle cose belle...
    Per il resto passo per reclutarti.I passo del mio progetto.Vieni?
    Un bacio, Barbara.

    RispondiElimina
  7. Io non posso raccontarti la mia esperienza perchè ancora non la vivo, però penso che la vita sia bella sempre, in tutte le sue fasi. Nessun momento è bello o brutto di per sè, dipende da come lo viviamo noi :)
    Grazie per essere passata a farmi gli auguri!
    Un abbraccio
    Ire

    RispondiElimina
  8. pensa che c'è chi per quella linea doppia farebbe carte false ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao, prima di tutto grazie per esser passata da me e per i complimenti. Ti confesso che con questo tuo post mi hai fatto tornare indietro di qualche mese, quando di cicli ne ho saltati 2 consecutivi e ho fatto il test proprio come te.
    Siamo coetanee solo che io ho compiuti gli anni solo qualche giorno fa. Ho fatto un controllo ginecologico e mi han detto che ho una ciste ovarica che però non incide sulla frequenza del ciclo. Ho reputato il tutto alla dieta che ho seguito da settembre in avanti, causa il mio sovrappeso. Chiudo questo lungo intervento e ti auguro una buona settimana, Tiziana

    RispondiElimina
  10. Ti ringrazio di essere passata da me...
    io ancora ci devo passare...ho ancora qualche anno davanti prima della menopausa ma il pensiero un po' mi spaventa...piu' che altro mi spaventano gli sbalzi d'umore, la possibilita' di perdere la serenita'...non so perche' me la immagino cosi' quella fase...ma come sara' sara'!
    Un abbraccio!
    Paola

    RispondiElimina
  11. ...io l'ho vissuto da spettatrice della prima fila con la SuperMamma ed è stata un'avventura, come molte altre fasi della vita affascinantissima alla quale assistere...
    certo all'inizio è un bel po' destabilizzante, e sembra una nuvola nera che porterà sempre e solo pioggia, ma alla fine porta anche una ventata di bellezza in una nuova spettacolare stagione di sole!

    RispondiElimina

 

blogger templates | Make Money Online